cristianostralunato

Nel mondo ma non del mondo

E’ ora di tirare fuori le “nostre armi”!

ParigiQuel che sta accadendo nel mondo è sotto gli occhi di tutti.

Parliamo di una follia collettiva di una violenza tale da rendere inadeguata ogni soluzione proposta da politici, diplomatici, economisti, militari e strateghi, fossero anche i migliori del mondo.

Leggo, guardo i talk show per informarmi e farmi un’opinione ma più leggo, più mi risulta difficile farmela. Ma come se ne esce?

Pontifex

Tweet di Papa Francesco (@Pontifex_it) dell’8 gennaio 2015 ore 9:45

Penso al tweet di Papa Francesco dello scorso 12 gennaio che si limitava a un sintetico quanto eloquente “#PrayersForParis”.

Nient’altro.

Mi sono reso conto allora che, sebbene anche noi cristiani non abbiamo una risposta adeguata a quello che sta accadendo, abbiamo però un’arma potente che, se non lo abbiamo già fatto, è arrivata l’ora di tirare fuori.

– Un’arma potente che protegge dagli assassini più sanguinari

– Un’arma più potente della bomba atomica

– L’unica “arma” consigliata da Papa Francesco (e prima di lui da San Pio da Pietrelcina).

– Un’arma che si può usare sin dalle prime ore del mattino, quando tutti dormono… ma anche in macchina, e a qualunque ora del giorno.

San_Luigi_Maria-Grignion-da_Montfort_DDi fronte alla paura generata dal terrorismo, afferriamo l’”arma” del Rosario pregando espressamente per questa intenzione.

Non hai mai pregato il Rosario? Inizia con sette Pater, Ave e Gloria. Poi, quando il cuore si sarà aperto alla Grazia di questa preghiera potente, aggiungi una decina, poi un’altra, e ti ritroverai coinvolto in una meravigliosa avventura che porta a Gesù.

Già preghi un Rosario? Aggiungine un altro con la specifica intenzione della Pace in questi tempi di terrorismo e persecuzione.

San Luigi Maria Grignion da Montfort scriveva nel suo Trattato della vera devozione a Maria:

“Soprattutto negli ultimi tempi risplenderà la potenza di Maria sul demonio, quando egli tenderà insidie al Suo calcagno in cui sono raffigurati i Suoi umili servi e figli che Ella susciterà per muovergli guerra.

Agli occhi del mondo essi saranno piccoli e poveri, disprezzati e calpestati, come è il calcagno nei confronti delle altre membra del corpo. In cambio saranno colmati da Maria di carismi divini. Avranno una grande santità, saranno superiori a tutti per zelo: fortificati dal divino soccorso, uniti a Maria schiacceranno con il calcagno dell’umiltà il capo del diavolo e faranno trionfare Gesù.” (Trattato della vera devozione a Maria, n. 54)

Io non so se questi sono gli ultimi tempi, in genere diffido di profeti predittivi. Non so se si stanno avvicinando, se non li vedranno neanche i figli dei nostri figli, ma sono certo che l’azione del demonio è forte e che sta minando la pace, la famiglia, la Chiesa, più che in altri periodi storici.

Essi [gli apostoli degli ultimi tempi] sperimenteranno che Maria è la via più facile, più sicura, più breve, più perfetta per Rosary_Hands_Shadowraggiungere Gesù. Si offriranno a Lei anima e corpo, senza alcuna riserva per essere così totalmente di Gesù. (Trattato della vera devozione a Maria, n. 55)

Ma chi saranno questi servi, schiavi di Maria? Saranno come fuoco ardente, ministri del Signore (Sal 104 [103],4) che porteranno ovunque il fuoco dell’amore divino.Saranno frecce acute nella mano potente di Maria per trafiggere i Suoi nemici: come frecce in mano a un eroe (Sal 127 [126], 4).

Saranno come i figli di Levi, molto purificati dal fuoco di grandi tribolazioni e molto uniti a Dio.

Porteranno in cuore l’oro dell’amore, nello spirito l’incenso della preghiera e la mirra della mortificazione nel corpo. (Trattato della vera devozione a Maria, n. 55)

Vi riconoscete in queste parole?

E allora prendiamo l’”arma” per combattere la buona battaglia.

[Già postato su http://www.fermenticattolicivivi.wordpress.com il 12/1/2015]

Annunci

2 commenti

    Trackback

    1. Non esiste più un luogo sicuro, o forse si « FERMENTI CATTOLICI VIVI
    2. È una guerra tra vuoti « FERMENTI CATTOLICI VIVI

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    w

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: